HOME

Aggiornato il  23-12-2005

VAI GIÙ

 

 Santuario Madonna del Monte

Il più antico Santuario della Lunigiana e della provincia di Massa Carrara

Per chi arriva dal nord, con l’Autocamionale della Cisa - A15, all'uscita di Pontremoli deve prendere la direzione Villafranca L. - Mulazzo. In località Arpiola deve svoltare a destra verso i paesi di Cassana, Pozzo. Da qui si prosegue percorrendo una strada con molte curve e tornanti sino alla località "la Crocetta", continuando per mezzo chilometro circa si raggiunge il Santuario della Madonna del Monte, a quota m 400 slm.

Per chi arriva dal sud, con l'autocammionale della Cisa - A15, deve uscire ad Aulla e con la SS62 della Cisa raggiungere Villafranca L. Da Villafranca, attraversare il fiume Magra per portarsi sulla sponda destra, e proseguire sino alla lucalità Arpiola in comune di Mulazzo. Dall'arpiola procede come sopra.

Le distanze da Villafranca L. sono le seguenti: da Parma km. 65;  km 35 da La Spezia; km 50 da Massa e da Carrara. 

La costruzione  tenuta in buone condizioni é il risultato di molteplici rifacimenti eseguiti su un antico edificio che presenta caratteristiche romaniche; il portico ed il basso campanile in fronte richiamano lo stile di alcune costruzioni d’oltre Alpe. Dietro l’altare dell’attuale Santuario è incisa sul muro la data del 1302 che per alcuni si ritiene sia la probabile data dell'anno della fondazione della chiesa stessa; per altri tale data invece potrebbe coincidere con l’ampliamento della cella benedettina; le altre due date: una del 1502 incisa ai piedi di un bassorilievo che raffigura la Madonna col Bambino e un’altra del 1505 incisa sull’architrave della porta d'entrata. 

La parte più antica del Santuario mostra i resti di una costruzione a pietre ben squadrate e murate senza calce. All’interno le nude pareti conducono all’altare dominato dalla copia della Madonna col Bambino. L’originale, di fattura artigianale in stile bizantino, è stato oggetto di un furto sacrilego il 23 luglio 1979, il grave fatto avvenne mentre si svolgeva, dal 17 al 23 luglio, la “Peregrinatio Mariae” nella parrocchia di Filattiera (MS).  Questo fattaccio è documentato anche da Livio Galanti nel suo volume "La Madonna nel concetto strutturale della Divina Commedia" a pagina 3. Link

Il Santuario fu ed è sempre meta di pellegrinaggi: un tempo i pellegrini salivano a piedi, recitando il Santo Rosario e di notte riposavano sotto il porticato della Chiesa. Oggi si sale al santuario in macchina.  L’affluenza al Santuario della Madonna del Monte, è notevole da Pasqua a Settembre e vi si celebrano feste solenni il giorno dopo Pasqua, L’Ascensione del Signore, il 2 Luglio festa votiva, il giorno dell’Assunta, i pellegrinaggi dei sei "13 mensili di Fatima" dal 13 maggio al 13 settembre di ogni anno,  con la conclusione il 13 ottobre a Groppoli nella chiesa della “Madonna di Fatima” in Località Crocetta di Mulazzo (MS)

immagine_madonna.jpg (26491 octets) Santuario Madonna del monte01.jpg (26959 octets) Santuario Madonna del monte05.jpg (26019 octets)
Il santuario
Santuario Madonna del monte03.jpg (30046 octets) Santuario Madonna del monte02.jpg (41162 octets) Santuario Madonna del monte04.jpg (28864 octets)

Pubblicato il  4 dicembre 2005

 

I  LUOGHI  DELLA  FEDE

VAI SU